Il cioccolato fa ingrassare? Scopriamolo

Ci sono momenti in cui ci si sente stressati, nervosi oppure semplicemente affamati. E allora cosa si fa? Molte volte si apre lo stipetto della dispensa e si stacca un bel pezzo di cioccolato. Una delizia, un piacere, a volte un vero toccasana anche per l’umore. Tranne però ritrovarsi cinque minuti dopo pieni di sensi di colpa e con la paura di diventare tutta “ciccia e brufoli”. Perché si sa, ce l’hanno sempre detto fin da piccoli, il cioccolato fa ingrassare. Giusto? NO!!! 🙂

Il cioccolato fa ingrassare? Lo studio.

Oggi vi voglio dare una notizia che vi farà davvero piacere. E cioè che è stato dimostrato non solo che il cioccolato non fa ingrassare ma che addirittura può far dimagrire. Troppo bello per essere vero? Scopriamo cosa dice questa ricerca.

Lo staff della dottoressa Magdalena Cuenca-García, del Dipartimento di Fisiologia Medica dell’Università di Granada (Spagna), ha pubblicato sulla prestigiosa rivista Nutrition i risultati di un recentissimo studio sugli effetti del consumo di cioccolato sull’Indice di Massa Corporea. La ricerca ha coinvolto 1458 giovani volontari che sono stati seguiti per diversi giorni, monitorando le loro abitudini alimentari. Sui partecipanti sono state quindi eseguite tutte le necessarie misurazioni mediche specialistiche per valutare la quantità e la distribuzione del grasso corporeo.

Più cioccolato, meno grasso.

I risultati della ricerca sono sorprendenti. L’equipe di studiosi ha verificato che le persone che mangiavano più cioccolata (in media 46,2 grammi al giorno) non solo avevano meno grasso ma erano anche fisicamente più attivi, più energici e tendevano a mangiare meno cibi grassi rispetto alla fascia di campione che consumava meno cioccolata (mediamente 4,7 grammi al giorno). Cosa ancora più sconcertante, questi risultati sono stati confermati indipendentemente da età, sesso e consumo di frutta e verdura.

I ricercatori non si spingono al momento a dare una spiegazione a questi risultati, perché la ricerca è recentissima e necessita di ulteriori approfondimenti, ma comunque il loro articolo si conclude con questa frase che non lascia spazio a dubbi:

“The results of the present study showed that a higher chocolate consumption was associated with lower levels of central and total fatness”

(trad: I risultati di questo studio mostrano che un maggiore consumo di cioccolato si associa a un più basso livello di grasso sia sull’addome che in totale).

Conclusioni

Cosa possiamo volere di più?

Ovviamente sul mercato ci sono molti tipi di cioccolato, con più o meno cacao, con più o meno zucchero, con o senza nocciole, ecc… Ovviamente a seconda della specifica composizione del prodotto cambiano le proprietà nutrizionali e quindi bisogna sempre stare attenti. È buona norma rinunciare magari ad un po’ di “scioglievolezza” (spesso data da oli vegetali… e quelli sì che fanno ingrassare!) e preferire il cioccolato fondente in tavoletta. Ma comunque dopo aver letto questo articolo potrete sicuramente mangiarvi qualche bel pezzo di cioccolato senza più sensi di colpa. Anzi, consigliatelo anche agli amici che vogliono dimagrire.


Fonte:Cuenca-García M. et al., Association between chocolate consumption and fatness in European adolescents, February 2014 Volume 30, Issue 2, Pages 236–239.

Autore

  • Brian Tolan è uno degli esperti più richiesti nel campo della salute, del fitness e della medicina. I suoi articoli impressionano con un lavoro di ricerca unico e con competenze testate sul campo. Scrittore medico freelance specializzato nella creazione di contenuti per migliorare la consapevolezza pubblica dei problemi di salute. Siamo onorati di avere Brian in esclusiva per Scienzabenessere.